Scegliere la realtà in cui vivere

Credo che la realtà prenda forma attraverso il nostro pensiero. E che ogni pensiero lavori su frequenze diverse.
Pertanto ci sono diverse realtà che possiamo percepire. Una sorta di spettro elettromagnetico come avviene per i colori.
In base ai nostri pensieri possiamo sintonizzarci in realtà diverse e vedere e vivere ciò che appartiene a quella porzione di spettro.
Ma per sceglierci la realtà in cui desideriamo vivere, non è sufficiente cambiare pensiero attraverso il solo pensare.
Occorre l’azione, occorre un movimento, un comportamento affinché ci possa immergere in un contesto diverso, insolito, nuovo. Ed è li immersi in queste differenti frequenze percettive che i nostri pensieri possono cambiare. Il pensiero senza l’agire non ci cambia.

 
 
Summary