La tecnica del “segreto svelato” usata da Nintendo

Grande mossa commerciale della Nintendo per incrementare la vendita della nuova macchina da gioco stereoscopica.

A due mesi dall’uscita della nuova macchina da gioco stereoscopica (26 febbraio 2011 in Giappone e a marzo in tutto il Mondo), il numero uno della Nintendo, Satoru Iwata,
ha rilasciato un comunicato dove avverte dei danni  alla vista che la visione 3D comporta ai bambini sotto i sei anni. Infatti, studi del settore confermano che la vista  nei più piccoli è ancora in fase di sviluppo e la visione a 3D può causare danni irreparabili all’apparato visivo.

La notizia è stata accolta con grande stupore a tal punto che si è creduto ad un colpo di testa e ad una volontà autolesionistica della Nintendo a favore della salute dei bambini.

In realtà il comunicato nasconde una potente strategia utilizzata dai migliori venditori chiamata: La tecnica del segreto svelato.

Questa potente strategia comunicativa è conosciuta ed usata da tempo sia da professionisti sia da multinazionali e consiste nello schierarsi dalla parte dei consumatori e dei Clienti, svelando i segreti più intimi (inventati e non) a prima vista  controproducenti per il business di chi fa la confessione. Così facendo, la fiducia dei Clienti è presa e il prodotto venduto.

I camerieri più scaltri dei ristoranti ne sanno qualcosa sul “segreto svelato”. Per ricevere più mance, “svelano” sempre ai loro Clienti quale è il piatto del giorno meno “fresco” anche se poi non è così. Più risulta essere costoso quel piatto  e più la fiducia dei Clienti aumenta come, a fine pasto, la mancia.

E i venditori di auto trascurano questa strategia?

Assolutamente no. Per orientare il Cliente verso il modello che hanno intuito gli interessi,

svelano i piccoli inconvenienti (la maggior parte delle volte falsi) delle altre autovetture prodotte dalla stessa casa automobilistica. Che dire: Il fine, giustifica i mezzi!

Lascia un commento